W3C home > Mailing lists > Public > www-html-editor@w3.org > April to June 1998

Invito a Mobile Wireless Data '98

From: <invito@jetai.unipv.it>
Date: Fri, 17 Apr 1998 16:05:39 +0200
Message-Id: <199804171405.QAA10713@popeye.unipv.it>
To: invito@jetai.unipv.it




                      Universit` di Pavia

          Il Dipartimento di Informatica e Sistemistica
              dell'Universit` degli studi di Pavia
                     h lieto di invitarVi a

                    Mobile Wireless Data '98

                       8 - 9 Maggio 1998
                      Universit` di Pavia

La prima conferenza italiana che introdurr` le piy recenti tecnologie per le trasmissioni dei dati in movimento attraverso sistemi radiomobili terrestri e satellitari.



SISTEMI RADIOMOBILI TERRESTRI

GSM
* Aumento della velocit` di trasmissione dati dagli attuali 9600 bps a 14.4 kbps
* High Speed Circuit Switched Data   (HSCSD)
  Trasmissione ad alta velocit` a commutazione di circuito sulla rete GSM
* General Packet Radio Service   (GPRS)
  Trasmissione ad alta velocit` a pacchetti sulla rete GSM

UMTS   (Universal Mobile Telecommunication System)
* Sistema di terza generazione, erede del GSM, consentir` di trasmettere dati in   movimento fino a 2 mbits


SISTEMI RADIOMOBILI SATELLITARI

ATTUALI:    Inmarsat
GMPCS  (Global Mobile Personal Communication by Satellite)
* Iridium
* Globalstar

TRASMISSIONE DATI AD ALTA VELOCIT@:
* Celestri
* Teledesic



CARATTERIZZATA DALLA PRESENZA DI SPEAKER
DI ALTO LIVELLO PROVENIENTI DALLE PIU'
IMPORTANTI AZIENDE DEL SETTORE
* Cselt
* Telecom Italia Mobile
* Nokia Telecommunications
* Italtel
* Omnitel Pronto Italia
* Telecom Italia - Inmarsat
* Iridium Italia
* Elsacom - Globalstar
* Celestri
* Teledesic


################################################



                        Mobile Wireless Data '98

                           8 - 9 Maggio 1998
                    Universit` degli Studi di Pavia


                       P R E S E N T A Z I O N E

La rapida crescita del settore delle comunicazioni mobili cellulari, in particolare quelle digitali basate sullo standard GSM (GSM 900, GSM 1800, GSM 1900) -  50 milioni di
 abbonati GSM (9 milioni in Italia) a marzo 1998 su 150 milioni di abbonati cellulari nel mondo - e l'apparizione di nuovi ed avanzati sistemi di comunicazione wireless (UMTS - larga banda - e sistemi radiomobili satellitari), consentono l'accesso in movimento a servizi di tipo dati e voce con elevate prestazioni, ad un grande numero di abbonati, utilizzando una banda di frequenza limitata.

Contemporaneamente, sta diventando sempre piy diffuso lo scambio di informazioni attraverso l'autostrada informatica denominata Internet.

Diretta conseguenza di queste novit` h lo sviluppo di nuove tecnologie digitali mobili
 che prossimamente cambieranno il modo di pensare l'accesso a Internet e piy in generale lo scambio di informazioni numeriche.

Il mercato delle trasmissioni dati mobili ha, recentemente, iniziato a crescere rapidamente - oltre 600.000 abbonati in Europa ed oltre 2 milioni nel mondo (fonte GRS) - nonostante i sistemi attuali non consentano di superare la velocit` massima di 9.600 bps.

Mobile Wireless Data - Edizione 1998 mira a descrivere l'evoluzione dei servizi di trasmissione dati delle reti mobili cellulari terrestri, partendo da quelli attualmente disponibili ed esaminando quelli nuovi, con particolare riferimento alle applicazioni Internet-Intranet (posta elettronica, WWW browsing e trasferimento di files). Nello stesso tempo cercher` di promuovere e sviluppare nei partecipanti una cognizione semplice
 e concisa sulle trasmissioni dati in movimento, che consentir` loro di comprendere le
 tecnologie che saranno disponibili nel prossimo futuro. Tali tecnologie  consentiranno, attraverso un computer ed un telefonino, di eseguire virtualmente ogni compito svolto nel proprio ufficio, inviando e ricevendo dati, messaggi di testo, fax ed accedendo
 alla Intranet e ad Internet in modo piy facile e veloce.

Entro l'anno 2000 saranno disponibili diversi tipi di terminali (dual-mode GSM/satellite,  dual-mode GSM/cordless, larga banda CDMA (fino a 384 Kbps), larga banda UMTS (fino a 2 Mbps), che consentiranno l'utilizzo di una variet` di applicazioni multimediali attraverso i sistemi mobili cellulari, indipendentemente dalla posizione dell'abbonato
 nel globo.

Negli ultimi anni le comunicazioni satellitari sono state oggetto di crescente attenzione da parte di numerosi operatori di telecomunicazioni attratti dalle enormi potenzialit` da esse offerte; esse si qualificano, infatti, come  uno dei mezzi trasmissivi piy versatili per fornire servizi di telecomunicazioni internazionali, regionali e domestici in  tutto il mondo.
I sistemi di telefonia mobile satellitare si propongono come reti di comunicazione globale progettati per fornire servizi digitali (voce, data, fax, paging e localizzazione) indipendentemente dalla posizione dell'utilizzatore nel mondo e dalla disponibilit` di reti di telecomunicazioni tradizionali, mediante l'utilizzo di terminali di tipo palmare dai costi modesti.

La seconda giornata di Mobile Wireless Data - Edizione 98, offrir` ai partecipanti una
 panoramica sui sistemi cellulari satellitari, a partire dagli attuali, che utilizzano
 orbite geostazionarie e terminali di tipo trasportabile (INMARSAT), per arrivare agli
 imminenti sistemi, il cui lancio commerciale h previsto entro la fine del 1998, i quali, per fornire una copertura globale con terminali palmari e con la stessa qualit` di
 trasmissione dei network cellulari terrestri, sono costituiti da una costellazione di
 satelliti, preferibilmente a bassa o media quota (LEO, MEO ed HEO), che consentono di
 attenuare il ritardo di propagazione tipico dei satelliti geostazionari (GEO) e di effettuare il collegamento con potenze modeste.

L'Italia svolge un ruolo attivo nell'ambito delle comunicazioni mobili via satellite, mediante le societ` STET e Alenia Spazio (Gruppo Finmeccanica).

La prima h membro del consorzio Iridium Inc., ha ottenuto le licenze esclusive per la vendita del servizio in molti paesi europei ed inoltre installer` e gestir` una delle due stazioni radio terrestri capaci di controllare i 66 satelliti della costellazione Iridium.

La seconda si occuper` dell'assemblaggio finale dei satelliti di Globalstar nel nuovo stabilimento aperto a Roma nell'autunno 1995.

Per quanto concerne la commercializzazione dei servizi satellitari, la TIM (Gruppo Telecom Italia) proporr` in esclusiva per l'Italia gli abbonamenti per Iridium; l'Omnitel
 ha siglato a Giugno '96 un accordo con la Elsag Bailey (Gruppo Finmeccanica nonchh azionista di Globalstar) per commercializzare in esclusiva il servizio di telefonia satellitare Globalstar in Italia gi` dalla fine del 1998.

La commercializzazione del servizio satellitare h intesa sia da TIM che da Omnitel come complementare e non alternativa alle reti cellulari esistenti, mediante l'utilizzo di terminali di tipo dual-standard.

Mobile Wireless Data chiuder` l'edizione '98 descrivendo i sistemi satellitari dedicati alla trasmissione dati ad alta velocit` attraverso terminali di tipo compatto. I progetti piy importanti per questo tipo di sistemi, il cui lancio commerciale h previsto per il 2001, sono:
* Teledesic - un progetto di Craig McCaw (Fondatore di McCaw Cellular, l'azienda di telecomunicazioni wireless piy grande del mondo) e Bill Gates (Fondatore e presidente di
 Microsoft Corporation, l'azienda di software per computer piy grande del mondo)
* Celestri - un progetto di Motorola Corporation



                                        Gianmauro Calafiore
                                        Conference Manager



Per ulteriori informazioni o per avere un programma dettagliato:

Sito internet:  http://mwd.unipv.it
Email:          info@mwd.unipv.it
Hot Line:       0382 50 5503
Fax on Demand:  0382 50 5860
Received on Friday, 17 April 1998 15:56:57 GMT

This archive was generated by hypermail 2.2.0+W3C-0.50 : Tuesday, 27 March 2012 18:16:43 GMT